forex trading logo

fuf

Chi è online?

 4 visitatori online

Condividi questa pagina

2 ottobre 2017: Manifesto della Giornata mondiale della nonviolenza a Torino PDF Stampa E-mail

Invito del Comitato Promotore Torinese

DiamoUnaPossibilita


Siamo persone, organizzazioni e popoli che hanno deciso di camminare insieme, disposti a conoscersi ed a unirsi.

Il fallimento di questo modello di società si sta manifestando nelle più svariate forme: discriminazione sessuale, razziale e religiosa, emarginazione, criminalizzazione basata sulla provenienza e sul livello di povertà, esclusione dai servizi essenziali di sanità e istruzione, precarizzazione e sfuttamento del lavoro.

Assistiamo, a livello globale, al riarmo convenzionale e nucleare, all'invasione di territori e popoli per sfruttarne le risorse, all'utilizzo senza limiti dell'ambiente e delle persone e alla manipolazione costante delle menti attraverso i mezzi di informazione..

Noi non restiamo a guardare, non saremo complici della violenza.

La nostra risposta passa attraverso la nonviolenza attiva, l'unica scelta etica e strategica vincente ed innovativa, l'unica strada per riconciliarci con il passato che ci insegue e rivolgerci al domani con rinnovata speranza.

 

Ci troviamo di fronte a scelte chiare: possiamo farci trasportare dalla meccanicità degli eventi, con la probabile prospettiva che crescano l'assurdo e la distruzione oppure possiamo dare un nuovo significato intenzionale agli avvenimenti, affermando la possibilità di costruire un contesto sociale e interpersonale nonviolento. In questa scelta dovremmo necessariamente riflettere sulle caratteristiche della coscienza attiva e intenzionale dell'Essere Umano, per decidere tra determinismo o libertà, tra vendetta o riconciliazione, tra disumanizzazione o umanizzazione crescente, tra conservazione o rivoluzione...

Sembra che questa rivoluzione globale, nonviolenta, inclusiva e aperta, tendente alla ricerca di punti in comune, sia già in marcia oggi nel cuore, nell'immaginazione e nell'azione individuale e collettiva. I suoi protagonisti siamo noi, esseri umani in trasformazione.

Agiamo nei più svariati campi culturali, politici e sociali, unendo ed unendoci, dialogando e proponendo, costruendo relazioni ed azioni, opponendoci con il nostro personale e collettivo impegno alla violenza, larvata e manifesta, che ci si para davanti.

In occasione del 2 ottobre, Giornata Mondiale della Nonviolenza, vogliamo organizzare insieme una serie di eventi per sensibilizzare, meditare, conoscere, festeggiare, impegnarsi, affermando:

  1. Il rifiuto della guerra e della violenza come metodo per risolvere i conflitti
  2. l'uguaglianza di tutti gli esseri umani ed il diritto di ognuno a godere delle stesse opportunità degli altri
  3. l'accettazione e la valorizzazione delle diversità personali e culturali
  4. la libertà di professare qualunque idea e credenza nel rispetto reciproco
  5. la necessità della nonviolenza attiva come metodologia delle nuove forme di impegno
  6. la riconversione della Spesa Militare per costruire concretamente la Pace

Con questi intenti comuni e nel rispetto della diversità di ognuno, sia esso singolo, organizzazione o comunità etnica o religiosa, ci impegniamo e vi invitiamo a realizzare insieme la Giornata Mondiale della Nonviolenza a Torino.

 

Hanno aderito al 25 settembre 2017

Convergenza delle Culture- Torino, Conexion - Mensile della Convergenza delle Culture –Torino, La Comunità per lo Sviluppo Umano, Help to Change Onlus, Il Messaggio di Silo, Orizzonti in Libertà Onlus

Adesione individuale >>>

Adesione Gruppi-Organizzazioni >>>

 

 

 
Joomla SEO by AceSEF


Powered by Joomla!. Valid XHTML and CSS.