forex trading logo

Scarica il volantino

vol2016

Aiutaci a diffondere l'iniziativa, scarica il volantino e diffondilo

fuf

Chi è online?

 40 visitatori online

Condividi questa pagina

2 ottobre 2013
Mercoledì 2 ottobre 2013: Memoria ed Utopia PDF Stampa E-mail

locandina Dolci 28set-12ott TO webL'opera sociale di Danilo Dolci e la sua attualità

 

mercoledì 2 ottobre h. 18:00
Centro Studi "Sereno Regis", via Garibaldi 13 Torino

 

Incontro e proiezione
Memoria e Utopia - L'opera sociale di Danilo Dolci e la sua attualità
Intervengono Amico Dolci e Giuseppe Barone, modera Antonio Fiscarelli

 

Durante l'incontro: proiezione di un estratto di Memoria e utopia (2004 - 52'), documentario di Alberto Castiglione, letture a cura degli attori della compagnia teatrale L'interezza non è il mio forte, a seguire dibattito. La serata si concluderà con un momento conviviale.

 

 
Riunione 12 settembre 2013 PDF Stampa E-mail

1. Spettacolo teatrale 2 ottobre
2. Flash mob 5 ottobre
3. Forum 12 ottobre
4. Adesioni
5. Materiali e diffusione

Leggi tutto...
 
Sabato 5 Ottobre 2013 - Peace MOB Facciamo scoppiare la pace! PDF Stampa E-mail

imagine2ottobre2013Flash mob per unire tutte le persone che vogliono dare un messaggio pubblico contro ogni tipo di violenza nonché promuovere l'unione e la costruzione d'insieme di una società nonviolenta.

Ritroviamoci indossando un indumento bianco; sul posto verranno distribuite delle mascherine bianche e faremo insieme una semplice coreografia. Ognuno può portare cartelli e messaggi sulla nonviolenza.

 

Sabato 5 ottobre - ore 16

Piazza Castello angolo via Garibaldi

Chi vuole partecipare all'organizzazione può scriverci alla mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o chiamare il 338.6152297

 
Mercoledì 2 ottobre 2013: Spettacolo di danza tradizionale indiana PDF Stampa E-mail

india

 

Spettacolo di danza tradizionale indiana a cura della compagnia asd N.A.D. (Nascere alla Danza) e della Ginger Company.

Letture teatralizzate sulla nonviolenza a cura di Ana Ponce, Convergenza delle Culture e Aurora Colina (attrice sudamericana)

Intervengono Amico Dolci, figlio di Danilo Dolci e presidente del Centro per lo sviluppo creativo "Danilo Dolci" di Palermo, e Giuseppe Barone, collaboratore di Danilo Dolci dal 1985 e suo biografo ufficiale.

Mercoledì 2 ottobre 2013 - ore 21

Sermig – Sala della Pace

Piazza Borgo Dora 61

INGRESSO LIBERO

 

Il principio fondante dell'associazione NAD, nata attorno alla figura della danzatrice e coreografa Antonella Usai, è il considerare la danza una dimensione artistica di fondamentale importanza poiché al suo interno la complessità dell'essere umano trova uno spazio privilegiato di espressione dove scambio e confronto diventano necessariamente parole d'ordine. La danza viene concepita come ricerca dell'abitare con senso il proprio corpo‚ ma anche l'ambiente e l'universo di relazioni che l'individuo può stabilire.

Leggi tutto...
 
Riunione del 5 settembre 2013 PDF Stampa E-mail

Da ora fino a fine mese ci vedremo TUTTI I GIOVEDI' ALLE 21 per definire tutti i dettagli.

Abbiamo definito le iniziative:

MERCOLEDì 2 OTTOBRE - ore 21

Spettacolo di danza indiana con intermezzi di letture sulla nonviolenza/monologhi (a cura di Convergenza delle Culture e di Ana Ponce). Si chiederà anche ad Amico Dolci (figlio di Danilo Dolci) che sarà a Torino per un incontro presso il Sereno Regis se può venire a raccontare cosa stanno facendo in Sicilia in tema di lotta nonviolenta.
Lo spettacolo si farà presso la Sala della pace del Sermig, che ci costerà 200 Euro (a cui bisognerà aggiungere qualcosa di SIAE)
La sala tiene 170 posti e dobbiamo riempirla!

Leggi tutto...
 
Sabato 12 ottobre 2013 - SOS: Comunità e rivoluzioni PDF Stampa E-mail


Forum sul vicinato come punto di applicazione della sensibilità nonviolenta

per info e contatti: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Scarica e diffondi la locandina dell'iniziativa >>>

Scarica e diffondi il volantino dell'iniziativa >>>

 


Le comunità ed il vicinato possono essere il mattone di base per il superamento della violenza economica e della violenza strutturale.

LocandinaA3 3Programma

Ore 10,30 Seminario

Inizio dei lavori e presentazione del forum

Giorgio Mancuso

Transition Movement e transition towns
Verso una società resistente agli shock

Alberto Gallo

Agricoltura e agricultura un binomio necessario per l'avvenire

Allevare, coltivare e diffondere alternativa-mente

Fabrizio Bonetto

Vicini lontani
Le reti di ospitalità come esempio di vicinato di intenti

Giuliana Cupi

Dalle reti di mutuo aiuto allo sviluppo di comunità
Relazioni di fiducia per sviluppare un'identità collettiva

Alessandro Valente

Comunità vs alleanze
L’Incontro come elemento fondamentale della comunità

Daniel Arias

La valle degli Elfi: una comunità

Koyor Robertson

Ore 13.30 Pranzo compartito
Per partecipare basta portare qualcosa da condividere con gli altri

Ore 14.00 Dibattito e fine dei lavori

 

 

Leggi tutto...
 
2 ottobre 2013: Manifesto della Giornata mondiale della nonviolenza a Torino PDF Stampa E-mail

Invito del Comitato Promotore Torinese


Siamo persone, organizzazioni e popoli che hanno deciso di camminare insieme, disposti a conoscersi ed a unirsi.

Il fallimento di questo modello di società si sta manifestando nelle più svariate forme: discriminazione sessuale, razziale e religiosa, emarginazione, criminalizzazione basata sulla provenienza e sul livello di povertà, esclusione dai servizi essenziali di sanità e istruzione, precarizzazione e sfuttamento del lavoro.
Assistiamo, a livello globale, al riarmo convenzionale e nucleare, all'invasione di territori e popoli per sfruttarne le risorse, all'utilizzo senza limiti dell’ambiente e delle persone e alla manipolazione costante delle menti attraverso i mezzi di informazione..

Noi non restiamo a guardare, non saremo complici della violenza.
La nostra risposta passa attraverso la nonviolenza attiva, l’unica scelta etica e strategica vincente ed innovativa, l'unica strada per riconciliarci con il passato che ci insegue e rivolgerci al domani con rinnovata speranza.

Agiamo nei più svariati campi culturali, politici e sociali, unendo ed unendoci, dialogando e proponendo, costruendo relazioni ed azioni, opponendoci con il nostro personale e collettivo impegno alla violenza, larvata e manifesta, che ci si para davanti.

Leggi tutto...
 


Joomla SEO by AceSEF


Powered by Joomla!. Valid XHTML and CSS.